Che cos’è Stripe Capital: il nuovo servizio di prestiti per le PMI basato su algoritmi

Stripe Capital determinerà l’idoneità del prestito sfruttando i dati della sua rete aziendale, algoritmi avanzati analizzeranno centinaia di segnali rilevanti per ogni azienda, tra cui il volume dei pagamenti, la percentuale di clienti abituali, la frequenza dei pagamenti e le variazioni nella crescita dei ricavi. Inoltre. Gli importi del prestito e i periodi di rimborso per le piccole e medie imprese (PMI) si baseranno sull’attività di transazione del cliente attraverso Stripe, che utilizzerà l’analisi dei dati e gli algoritmi per determinare l’idoneità e gli importi del prestito. Questa alcune delle peculiarità di Stripe Capital, nuovo servizio di prestiti dedicati espressamente alle PMI innovative e alle startup. A lanciarlo la società di pagamenti online Stripe (fintech valutata 22,5 miliardi di dollari dopo l’ultimo round di finanziamento). La società è anche uno dei partner ufficiali di Libra di Facebook. Vediamo nel dettaglio quali sono le peculiarità del nuovo servizio.

Patrick e John Collison

L’importanza di accedere ai fondi

Partiamo dalle parole con cui Will Gaybrick, chief product officier dell’azienda, ha presentato Stripe Capital. “È importante pensare all’inclusione finanziaria non solo in termini di consumatori, ma anche in termini di imprese. Le aziende, in particolare le piccole imprese e le startup, sono i motori per la creazione di posti di lavoro nella nostra economia. Per loro, dovrebbe essere molto semplice e velocissimo accedere al capitale di cui hanno bisogno per regolare il flusso di cassa e investire nella propria crescita”.

Semplicità e velocità

Dunque semplicità e velocità. “L’integrazione di Stripe Capital a Stripe significa che non esiste nessuna lunga procedura di richiesta: l’idoneità viene stabilita rapidamente, i fondi arrivano sull’account Stripe di un utente il giorno lavorativo successivo e le aziende possono ripagare mentre guadagnano. Oltre a servire direttamente gli utenti di Stripe, il servizio Stripe Capital verrà esteso anche ai partner della piattaforma (come i costruttori di negozi online e le aziende SaaS B2B), permettendo loro di offrire ai propri utenti aziendali l’accesso a finanziamenti intelligenti”. La società ha sottolineato anche che il servizio non è riservato solo alle aziende che operano direttamente su Stripe e che le piattaforme possono anche offrire l’accesso al capitale ai propri utenti business.

L’algoritmo di Stripe Capital

Quindi l’accesso. L’algoritmo di Stripe Capital prenderà in considerazione “centinaia di segnali rilevanti per ogni azienda, tra cui il volume dei pagamenti, la percentuale di clienti abituali, la frequenza dei pagamenti e le variazioni nella crescita dei ricavi”. Secondo l’annuncio, i rimborsi sono automatizzati e non sono previsti oneri per interessi ricorrenti o more.

Stripe nel dettaglio

Stripe è una società (fondata nel 2009 dai fratelli Patrick Collison e John Collison) basata a San Francisco, che ha sviluppato un software che consente a privati ​​e aziende di effettuare e ricevere pagamenti via Internet. Non solo software: il gruppo fornisce inoltre l’infrastruttura tecnica, antifrode e bancaria necessaria per il funzionamento dei sistemi di pagamento online

Source: http://www.ninjamarketing.it/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pensa ai diversi bisogni del Suo marchio?

Contattaci e saremo più che felici di offrirle più informazioni e soluzioni.