Come TikTok ha cambiato il panorama dei social network e cosa aspettarsi dal futuro

  • TikTok ha portato una piccola rivoluzione, o almeno una evoluzione, introducendo un nuovo tipo di intrattenimento sociale
  • Ma l’effetto del social arrivato dalla Cina non si è limitato al modo con cui gli utenti si esprimono e creano sulla piattaforma, e ha investito in qualche misura anche gli altri social
  • Tra le previsioni per il futuro la centralità (ancora) del tema privacy e le nuove opportunità del social commerce

Negli anni 2000 cominciava l’era dei social network, i primi luoghi in cui gli utenti potevano creare profili per interagire con una fitta rete di contatti sul web.

Nel 2019, con l’avvento di TikTok in Occident, l’interesse si sposta principalmente verso la visione o creazione di brevi video, direttamente dal proprio smartphone. Un nuovo tipo di “intrattenimento sociale” più vicino a YouTube e allo sfortunato Vine, in grado di catturare l’attenzione dei giovani di tutto il mondo.

A dimostrare il successo riscontrato da TikTok tra la generazione Z e i millennial è Morning Consultant, con un sondaggio di settembre 2019. Secondo quest’ultimo l’app è stata utilizzata dalla stessa percentuale di utenti statunitensi (tra i 13 e 16 anni) che hanno fatto accesso a Instagram e Twitter.

Le caratteristiche del “nuovo” social: autenticità e spontaneità

La nuova piattaforma di intrattenimento incentiva gli iscritti a sentirsi sicuri e liberi di dare sfogo alla propria creatività, per raccontarsi in modo spontaneo e originale. È il luogo ideale per tutti coloro che hanno una passione e non vedono l’ora di condividerla, in particolare attraverso le sfide interattive (challenge) e argomenti di tendenza (hashtag).

A favorire l’autenticità dei contenuti sono gli strumenti di video editing, video registrazione, effetti speciali, filtri, adesivi, oggetti di realtà aumentata, senza dimenticare il ruolo fondamentale che ricoprono la musica e gli effetti audio di sottofondo, in grado di creare una connessione istantanea con l’utente.

Qui riportiamo, a titolo esemplificativo, la TOP 5 dei filtri 2019, rilasciata da TikTok:

  1. Senza Filtro (per la naturalezza)
  2. Double split screen (per la dicotomia colore bianco/nero)
  3. 9 schermi (per la divisione degli schermi)
  4. Selfie cavolo (tra gli effetti speciali)
  5. Italianodocquiz e roulettemusicale (tra le proposte interattive)
@scottecs_sioIL CANE E L’UOMO DELLA SABBIA #scottecs #9schermi #uomodellasabbia #mrsandman #sio♬ Mr. Sandman – The Chordettes

La mission di TikTok è ispirare creatività e portare allegria. Creare un ambiente positivo e inclusivo dove le persone possono creare connessioni con utenti di tutto il mondo, intrattenendoli con musiche di sottofondo, comicità e molto altro.

Questo obiettivo è in contrasto con i social network tradizionali come Facebook, che tendono ad essere più seri e a volte negativi, se non nelle intenzioni certamente nell’utilizzo.

Secondo una ricerca di Edison Research di maggio 2019, la troppa negatività è uno dei motivi principali per cui gli utenti Facebook statunitensi, di età pari o superiore ai 13 anni, stanno usando meno frequentemente l’app di Zuckerberg.

Grazie a un algoritmo che mostra i contenuti indipendentemente dal numero di interazioni registrate, la piattaforma risulta più inclusiva e permette di generare diverse ondate di creatori amatoriali. Ciò significa che chiunque ha la possibilità di diventare un TikToker famoso, a prescindere dal numero di follower, like o condivisioni.

Al contrario, gli altri social network privilegiano contenuti di persone che godono di un certo seguito.

Le TOP 5 dei creator

Come afferma lo stesso TikTok:

Il 2019 è stato l’anno in cui gli italiani hanno riscoperto la creatività: 236 i video caricati in media ogni minuto soltanto nel nostro Paese […] Danze, meme, creatività, video virali e celebrità sono fra gli elementi che hanno portato la piattaforma a diventare uno dei maggiori fenomeni in Italia.

I TikToker italiani che hanno caratterizzato il 2019 si sono distinti principalmente per creatività e senso dell’umorismo:

  1. Jessica Brugali (commedia)
  2. Rosalba (beauty)
  3. Gabriele Vagnato (commedia)
  4. Sespo (commedia)
  5. Cecilia Cantarano (commedia)
@gabrielevagnatoPROVO AD INSEGNARE L’ITALIANO AD UN TIKTOKER AMERICANO. A chi vorreste che lo insegni?😂 dominictoliver #comedy #italy #italia #commedia #american♬ suono originale – gabrielevagnato

Tra le celeb italiane e personaggi famosi troviamo:

  1. Chiara Ferragni
  2. Michelle Hunziker
  3. Barbara D’Urso
  4. Rovazzi
  5. Chef Barbieri
@michellehunzikerÈ Halloween 🎃! Tra poco sul mio Profilo di Instagram una sorpresa per voi! Intanto solo per voi un’anticipazione!!! 👻👻👻 #lookatme #halloween

♬ Absolutely Anything (feat. Or3o) – CG5

I principali trend social per il 2020

Per distinguersi in un mondo saturo di prodotti e informazioni è fondamentale studiare la giusta strategia di marketing, così da catturare l’attenzione del proprio target di riferimento. Partire dai nuovi trend e stare al passo con le novità è sempre una buona idea. Quali sono quelli da tenere presenti, anche sulla scorta degli insegnamenti che abbiamo tratto fin qui da TikTok?

1. Video e Stories sempre più importanti

Le Stories sono brevi, coinvolgenti e immediate. Tre parole chiave per il nuovo anno che ci aspetta. Un recente report di Hootsuite dichiara che il 64% dei marketers ha svelato che le sfrutterà nelle proprie strategie.

Da sempre i video riescono a catturare maggiormente l’attenzione degli utenti e sono più appassionanti. Contenuti brevi su TikTok, Stories su Instagram e tutorial su YouTube saranno i protagonisti del nuovo panorama dei social network.

Una ricerca di Cisco – mai abbastanza citata – evidenzia che entro due anni l’82% dei contenuti saranno video.

2. Realtà aumentata e virtuale

TikTok, Snapchat e Instagram con i loro infiniti filtri personalizzabili dimostrano come le tecnologie di AR e VR saranno sempre più utilizzate nelle nuove strategie di marketing per diversi settori merceologici, così da favorire il coinvolgimento con l’audience di riferimento.

3. Influencer marketing con nano e micro influencer

I nano e micro influencer sono profili con meno di 100 mila follower, che però sono in grado di raggiungere importanti risultati per le aziende. Later attraverso il suo studio ci dice come i micro influencer hanno un maggior tasso di coinvolgimento (in media del 7%) sui loro post. Inoltre, in un mondo che pone l’accento su coinvolgimento e autenticità, i creator amatoriali, come quelli che nascono grazie a TikTok, acquisiscono sempre più importanza anche agli occhi dei brand. Daranno vita a contenuti più reali e spontanei, facendo da collegamento tra l’azienda e la sua community.

LEGGI ANCHE: Si parla ancora di Micro Influencer e sempre più di Content Experience: ecco i Digital Marketing Trend 2020

4. Social Commerce

Lo shopping si evolve rapidamente anche in ambito social, molti utenti oggi acquistano direttamente sulle piattaforme, senza atterrare sul sito web o visitare lo store più vicino. I social network stanno implementando nuove funzioni per agevolare tale comportamento. Ad esempio Instagram ha lanciato Instagram Shopping, grazie al quale gli inserzionisti possono velocemente caricare un feed di prodotti da sponsorizzare direttamente nell’account.

TikTok ha deciso di sperimentare in beta test funzionalità che consentono agli influencer di incorporare collegamenti di social commerce direttamente nei propri video visualizzati da app.

5. Tema privacy

Come ci anticipa Hootsuite, il tema privacy e protezione dei dati personali sarà ancora più limitante con il nuovo anno. TikTok ha creato il Centro Sicurezza, ovvero una sezione dedicata del sito e app, che include strumenti di controllo e impostazioni di privacy per promuovere un ambiente sicuro e positivo all’interno della community.

La forza di TikTok

Nel 2019 la nuova piattaforma di intrattenimento ha raggiunto oltre 700 milioni di iscritti in tutto il mondo, superando i download sia di Facebook che di Messenger (fonte: Sensor Tower). TikTok racchiude la maggior parte dei trend sopra elencati, pertanto non deve stupire il suo successo.

Il grande obbiettivo del nuovo decennio di TikTok sarà quello di ampliare il proprio bacino di utenti, puntando su un target demografico più adulto. Non ci resta che scoprire come ci riuscirà e seguire gli sviluppi come indicazioni fondamentali anche per le nostre strategie di marketing.

Source: http://www.ninjamarketing.it/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pensa ai diversi bisogni del Suo marchio?

Contattaci e saremo più che felici di offrirle più informazioni e soluzioni.